Nome
Email
 Accetto la legge sulla privacy

21
OTT
Strumenti informatici per l’analisi delle anomalie bancarie
MARTEDì 21 OTTOBRE 2014 ORE 15 - 19 A FIRENZE PRESSO LA SEDE DELL'ODCE Il Corso, accreditato presso ...

26
OTT
RILANCIO E SVILUPPO: STRATEGIE PER LA RIPARTENZA DELLE AZIENDE TOSCANE
http://rilancioesviluppo.eventbrite.it PROGRAMMA DELL'INCONTRO:
...

25
OTT
Ottimizzare la Gestione dei Crediti e della tesoreria Aziendale
Agenda dell'evento: ore 10,00 Essecubo Presentazione evento
...

OBIETTIVO: OTTIMIZZARE I PROCESSI AZIENDALI

Di seguito vengono elencati alcuni dei servizi offerti, per qualsiasi ulteriore necessità utilizzate l'apposito modulo, vi contatterò quanto prima!

Revisione dei processi aziendali in ottica di Lean Organization
Organizzazione amministrativa in ottica Lean Administration
Cash Management e pianificazione finanziaria
Credit Management ed ottimizzazione circolante
Gestione delle Risorse Umane
Supporto all'implementazione di sistemi di CRM (Customer Relationship Management)


Cash Management e pianificazione finanziaria

Il Cash Management ha, come proprio obiettivo, l’ottimizzazione dei flussi finanziari aziendali, in particolare la gestione delle disponibilità liquide e si avvale di tecniche e procedure amministrative, contabili e finanziarie specifiche, che costituiscono il bagaglio del Tesoriere d’impresa e richiedono una forte integrazione dei sistemi informativi aziendali.

Il ruolo del Cash management consiste nella gestione anticipata della dinamica finanziaria e della tesoreria, gestendo piani e previsioni a breve e medio termine, essendo predisporre Cash flow preventivi ed i relativi piani di movimentazione della cassa, connessi al budget finanziario ed alla impostazione di azioni correttive per il riequilibrio economico – finanziario e la valutazione delle forme di finanziamento più adeguate.

Le funzioni tradizionali vengono integrate, realizzando un forte collegamento fra la banca ed i sistemi contabili interni, riducendo i tempi di lavoro e migliorando la qualità delle informazioni, per una migliore gestione del circolante e l’ottimizzazione dei flussi finanziari.


La complessità raggiunta dalla gestione finanziaria aziendale richiede, sempre di più, l’utilizzo di strumenti software dedicati a questo aspetto, quale, ad esempio, il prodotto DocFinance della società SFN Sedoc Financial network.

                                          


Credit Management ed ottimizzazione del circolante

L’attività di Credit Management consiste nella formalizzazione delle attività tese a garantire all’azienda l’incasso di quanto dovuto, rappresenta, quindi, un’attività integrata delle funzioni commerciale ed amministrativa.

Gli obiettivi di questa attività sono:

Ottimizzazione della gestione operativa;
Analizzare la qualità della clientela effettuando le necessarie segmentazioni,  calcolando la probabilità di default e la performance finanziaria prevista.
Analizzare il comportamento storico ricostruendo i giorni di ritardo, la dimensione dell’esposizione e la presenza di insoluti in rapporto al fatturato ed alla stagionalità
Quanto sopra per poter fornire una risposta tempestiva ed attendibile alla domanda più importante per chi si occupa di Credit Management, ovverosia: sto vendendo a soggetti solvibili o i miei incassi sono a rischio?

L’implementazione di un sistema standardizzato per la gestione del ciclo attivo comporta numerosi vantaggi di carattere strategico, economico, operativo ed organizzativo.

Strategici: ottenere in tempo reale il cruscotto dei flussi di credito attesi, qualificati nel rating e nella classe di rischio, con l’analisi del fido andamentale storico, dei giorni di dilazione e di ritardo, segmentato nelle varie classi statistiche al fine di conoscere il DSO dell’azienda.

Economici: qualificato il credito per classe di rischio, supportato da una statistica pluriennale di probabilità di default, potrà essere valorizzata automaticamente il valore della perdita attesa ed indirizzare le attenzioni ai soggetti più a rischio.

Operativi: integrando il sistema informativo aziendale, i fornitori di informazioni camerali e, per le società di capitali, i dati di bilancio, si può ottenere, in tempo reale, il quadro finanziario corroborato dai giudizi scaturenti dalle informazioni disponibili. Il processo operativo di recupero deve essere definito in un workflow di flusso e di esecuzione per sapere chi dovrà operare, in quale tempi e cosa dovrà essere fatto.

Per rendere più efficiente questa attività, curo l’implementazione di un software realizzato ad hoc per questa funzione, DocCredit sviluppato da SEDOC Finance.